Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

Corsi di formazione del personale anno 2017. Aggiornamento su “ TRIBUTI COMUNALI" MUROS 16.05.2017

Pubblicato il 20/mar/2017

Tributi comunali: le novità della legge di bilancio 2017 e del decreto fiscale

Introduzione

La legge di bilancio 2017 ed il decreto fiscale convertito a fine novembre 2016 hanno introdotto importanti novità nella gestione dei tributi comunali.

In particolare, tra l’altro, è stato confermato il blocco della leva fiscale nonché la maggiorazione Tasi, si è proceduto alla “trasformazione” di Equitalia con conseguente scelta da parte dei Comuni, da assumere entro il 1° luglio 2017, della modalità di gestione delle attività di liquidazione, accertamento e riscossione, volontaria e coattiva, delle proprie entrate.

Altre novità riguardano la modalità di riscossione nonché la notifica degli atti impositivi con la introduzione della possibilità di utilizzo della pec.

Di rilievo sono anche le disposizioni disciplinanti la definizione agevolata delle entrate iscritte a ruolo nonché di quelle oggetto di ingiunzione fiscale con l’obbligo, per queste ultime, dell’adozione di apposito regolamento comunale e la gestione del procedimento in capo all’Ente.

Particolare attenzione deve essere prestata anche alla modalità di determinazione delle sanzioni, all’applicazione della nuova recidiva e del cumulo giuridico.

Nel corso del 2016, infine, è stato aggiornato il software per il caricamento dei rimborsi sul Portale per il Federalismo fiscale e sono state introdotto nuove agevolazioni Tari.

Il corso, di taglio pratico-giuridico, si pone l’obiettivo di approfondire i predetti argomenti.

Ampio spazio sarà riservato agli interventi dei partecipanti, anche relativi ad ulteriori aspetti applicativi dei tributi comunali.

← Ritorna indietro