Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

DOPO IL COVID SI PENSA AL FUTURO. IL COROS PROMUOVE UNA NUOVA FUNZIONE DI SVILUPPO E MARKETING TERRITORIALE

Pubblicato il 20/mag/2020
riunione sindaci

Approvata durante l'assemblea dei sindaci la proposta della nuova funzione “Marketing territoriale e promozione turistico-culturale del Coros

Durante l’Assemblea dei sindaci svoltasi a Ossi nei giorni scorsi, sono state approvate, all’interno del Piano triennale 2020-2022, alcune modifiche che sostanzialmente amplificano le funzioni associate dell’Unione e che mirano a implementare azioni di governance in capo all’ente e ottimizzare così il lavoro dei comuni. In quest’ottica di coesione territoriale, si inserisce la proposta di gestione associata servizio di “Marketing territoriale e promozione turistico-culturale del Coros” mediante delega all’Unione dei comuni del Coros, nel quale sono contenute nuove funzioni di promozione territoriale, necessarie al rilancio del territorio. Le nuove dinamiche dell’economia turistica e lo sviluppo delle eccellenze locali richiedono alle pubbliche amministrazioni di dotarsi di strumenti, canali e strategie efficaci che servano a identificare modelli di sviluppo consapevoli, in coerenza con gli indirizzi regionali, nazionali e comunitari. Essenzialmente le nuove linee guida del marketing territoriale, studieranno come potenziare l’appeal del territorio e costruire il percorso più efficace per la cosiddetta “Destinazione Coros”.  Questo nuovo approccio al territorio, servirà per mettere in campo attori (comuni) risorse (tipicità) e operatori locali, in grado di cooperare per un fine ultimo che è quello di valorizzare, far conoscere, emozionare chi decide di osservare più da vicino i paesi del Coros. Parliamo di una popolazione complessiva di oltre trentottomila abitanti e una superficie territoriale complessiva di 512,16 chilometri quadrati, che si snoda intorno al capoluogo sassarese e si allunga verso l’interno. Paesi che hanno tradizioni tipicità e legami con la storia, la più antica, e che oggi sono piccoli grandi esempi di urbanizzazione sostenibile. “ Con queste nuove funzioni- spiega il presidente del Coros Carlo Sotgiu- intendiamo rafforzare l’attività dell’Unione ed i servizi ai cittadini ed alle imprese. In particolare con la funzione “Marketing territoriale” intendiamo promuovere il territorio dei dodici comuni dell’Unione al fine di valorizzarne le potenzialità in chiave turistica. Uno strumento che potrà portare nuovo sviluppo in questo momento di crisi economica dovuta all’emergenza sanitaria.  Non si tratta di un'azione isolata, questa funzione si collega infatti ai progetti di sviluppo locale della Programmazione territoriale che ha visto finanziare numerosi interventi in ambito culturale, archeologico. Una sorta di "Fase 2" della valorizzazione delle nostre bellezze monumentali per far si che anche i paesi dell'interno, come i nostri, abbiano beneficio dagli investimenti a favore di tutte le comunità del Coros.”

Documenti

← Ritorna indietro